Unlimited Web HostingFree Joomla TemplatesDeposit Poker
Home Comis

Comis

COM.I.S. s.r.l.
Compagnia delle Idee e delle Sinergie

Presidente: Giuliano Giuseppe Romani
Via Savonarola, 32
41026 Pavullo n/F (Mo)
CF & P.IVA 03074550363
cell.  349 0926104
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - PEC Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Oggetto sociale: ...sviluppo ed impiego delle energie da fonti rinnovabili e la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica calorica e prodotti derivati e collaterai... (costruzione e gestione impianti per la produzione di energia elettrica tramite biomasse).

Pavullo nel Frignano 1° maggio 2014

La Comis srl & Associati hanno realizzato un impianto per la produzione di energia elettrica Produzione 30 KWh Elettrici continuativi con teleriscaldamento da biomasse vegetali (legname, ramaglia, stecchi, razze – cippato - segature, paglia, erba, fieno – pressato – e da biomasse animali – letame -, ecc. ) a filiera corta e in base alle disposizioni del V Conto Energia. L’impianto smaltisce anche biomasse di digestato residuo di grossi impianti di produzione energia tramite procedure diverse rispetto la presente struttura.

Tale impianto ubicato a Pavullo nel Frignano(MO) ha anche funzioni di carattere dimostrativo ed è visitabile, tramite appuntamento, qualsiasi giorno della settimana.

La Comis srl. in accordo con il gruppo di aziende fornitrici della tecnologia e delle biomasse  intende contribuire alla commercializzazione di tali apparati su scala nazionale e con i gruppi associati è in grado di proporre all’acquirente l’impianto chiavi in mano nonché a fornire l’assistenza e la manutenzione e se il caso a provvedere anche alla gestione dei singoli impianti.

Il target di potenza in cui intende cimentarsi nella generalità dei casi è inferiore ai 50 KW ora e questo non perché impianti di potenze superiori non sono realizzabili ma perché per i piccoli impianti le normative relative alle concessione urbanistiche edilizie sono minime (SCIA) e le risposte affermative del GSE sono automatiche dopo i 90 giorni di richiesta presentata al Gestore dell’Energia.

L’impianto di Pavullo nel Frignano ha un costo orientativo complessivo di circa 200.000 euro, ma vale solo come prezzo di riferimento perché ogni impianto dovrà avvalersi di uno specifico piano finanziario, produce circa 226.186 kW/h annui di energia elettrica a 0,322 centesimi al KW, se collegati al teleriscaldamento, pari a 73.962,82 euro annui per venti anni. e sviluppa circa 220.00 KW/h annui di energia termica per riscaldare circa 1.467 mq di locali. Come potete constatare un piccolo impianto come quello di cui si parla produce un buon reddito annuale per una durata ventennale, si ammortizza in pochi anni e produce anche acqua calda e riscaldamento che nel periodo estivo si può riconvertire anche in raffreddamento.

Chi volesse saperne di più e/o visitare una struttura funzionante nonché fare il segnalatore di persone interessate può contattarci per fissare uno specifico incontro al fine di approfondire tutti gli aspetti, economici e gestionali, dell’impianto.

In tale occasione sarà possibile approfondire anche le tematiche relative alla gestione, la manutenzione e l’assistenza dell’impianto nonché alla costruzione di tutte le strutture accessione per rendere l’impianto il più tecnologizzato possibile.

A disposizione per approfondire l’argomento, senza impegni, e a fornire tutti i riscontri del caso, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti.

Giuliano Romani

Ultimo aggiornamento (Domenica 04 Maggio 2014 09:08)